Gabrielli, stufi fare 'foglie fico'

"Nel momento in cui avvengono fatti gravi, il magistrato va a cercare una posizione di garanzia, e molto spesso il questore è il soggetto a cui riferire le responsabilità. Torino docet. Quindi noi abbiamo detto basta, siamo stanchi di fare le foglie di fico rispetto a responsabilità che non sono le nostre". Così il capo della Polizia Franco Gabrielli a Torino rispondendo ad alcune domande sulla circolare per la gestione delle manifestazioni pubbliche che stabilisce precise responsabilità su safety e security. "Il fatto che oggi qualcuno non faccia gli eventi perché non ha i soldi, mi fa sorgere il fondato sospetto che prima si facevano le cose così, perché si è sempre fatto", aggiunge Gabrielli, ricordando che "più che la famigerata circolare Gabrielli esiste un secondo comma dell'articolo 40 del codice penale, secondo il quale chi ha l'obbligo giuridico di impedire che avvenga un tragico fatto, e non lo impedisce, equivale a cagionarlo: e quello è il fondamento del reato colposo".

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Donato un televisore alla Diagnosi prenatale dell'ospedale di Mondovì
    Targatocn.it
  2. I candidati della lista Insieme incontrano il sindacato Siulp
    Torino Oggi.it
  3. Riparazione o sostituzione dei cristalli auto, se ne occupa Carrozzeria Maffeo
    News Biella
  4. Biella: Tutto pronto per "Via Duomo per la Croce Rossa"
    News Biella
  5. Elezioni 2018: A Biella il ministro della Difesa Pinotti e Lucia Annibali
    News Biella

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Donato

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */